Ciao, ora sei in boom mutui casa 2014

X

Accedi all'area riservata di ScelgoMutuo.it

E-mail
Password

Se hai dimenticato la password clicca qui

Se non sei ancora registrato clicca qui

X

Recupero della password di ScelgoMutuo.it

E-mail

Se non sei ancora registrato clicca qui

X

Registrati all'area riservata di ScelgoMutuo.it

La registrazione è gratuita e puoi cancellarti in qualsiasi momento

E-mail
Password
Conferma Password

Letta l’informativa sulla privacy (DLGS 196/2013)

Affinchè i miei dati vengano trattati ai sensi
del paragrafo 3 dell‘informativa stessa

Registrandoti potrai:

Se sei già registrato effettua il login

X

X

X

Grazie

Commento inserito e in attesa di approvazione

X

Domande e Risposte

Gentile utente, ti ringraziamo per aver cliccato sul link, la sezione è in fase di test e sarà online nel più breve tempo possibile, ti invitiamo a tornare a trovarci presto e di continuare con la navigazione per scoprire gli altri servizi messi a disposizione gratuitamente da ScelgoMutuo.it

X

Grazie

Commento inserito e in attesa di approvazione

Boom di mutui nel 2014

06/10/2014

immagine news

Passati i primi otto mesi del 2014, l'ABI conferma l'andamento sempre più in rialzo delle erogazioni di finanziamenti per l'acquisto delle abitazioni da parte delle banche italiane.
È stato preso in esame un campione composto da 84 banche rappresentante circa l'80% del mercato italiano ed è emerso che l'ammontare totale di nuovi mutui è stato pari a 15,543 miliardi di euro, generando un aumento del 28,6% rispetto all'anno precedente. L'ammontare delle nuove erogazioni del 2014 è superiore anche al dato del 2012, quando si attestarono sui 14 miliardi di euro. Se l'Abi ha preso in considerazione, seppure in grande percentuale, solo parte del mercato italiano la Banca d'Italia fornisce un rapporto totalitario e complessivo. Sulla base di questa il tasso annuo di crescita dei mutui per l'acquisto di case sfiora il 16%.
Sono in aumento soprattutto i mutui a tasso variabile che rappresentano il 79,7% del totale di finanziamenti; tale valore nel 2013 era del 77,2% e nei primi otto mesi del 2012 del 69,1%.

Lascia un commento alla News