Ciao, ora sei in domande mutuo agosto 2013

X

Accedi all'area riservata di ScelgoMutuo.it

E-mail
Password

Se hai dimenticato la password clicca qui

Se non sei ancora registrato clicca qui

X

Recupero della password di ScelgoMutuo.it

E-mail

Se non sei ancora registrato clicca qui

X

Registrati all'area riservata di ScelgoMutuo.it

La registrazione è gratuita e puoi cancellarti in qualsiasi momento

E-mail
Password
Conferma Password

Letta l’informativa sulla privacy (DLGS 196/2013)

Affinchè i miei dati vengano trattati ai sensi
del paragrafo 3 dell‘informativa stessa

Registrandoti potrai:

Se sei già registrato effettua il login

X

X

X

Grazie

Commento inserito e in attesa di approvazione

X

Domande e Risposte

Gentile utente, ti ringraziamo per aver cliccato sul link, la sezione è in fase di test e sarà online nel più breve tempo possibile, ti invitiamo a tornare a trovarci presto e di continuare con la navigazione per scoprire gli altri servizi messi a disposizione gratuitamente da ScelgoMutuo.it

X

Grazie

Commento inserito e in attesa di approvazione

Agosto fruttifero per le domande di mutuo: +4,1%

05/09/2013

immagine news

È in leggero aumento la somma che le banche erogano ai consumatori per l’acquisto di una casa. Dopo oltre 2 anni e mezzo di profonda crisi, con un calo costante dell’ammontare richiesto e con un primo semestre del 2013 che era risultato essere il peggiore in assoluto dell’ultimo decennio, per il secondo mese consecutivo le richieste di mutui registrano un segno positivo con una crescita del 2%.
Da quanto emerge dall’EURISC ,il Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF che raccoglie i dati relativi ad oltre 77 milioni di posizioni creditizie emerge infatti che dopo l'inaspettata sorpresa del primo segno positivo da 2 anni e mezzo a questa parte, registrato in luglio, la domanda di mutui da parte delle famiglie italiane anche nel mese di agosto appena concluso si conferma in crescita, facendo segnare un incoraggiante +4,1% rispetto al dato dell'agosto 2012.
Che sia il segnale di un’inversione di tendenza dopo aver toccato i minimi storici nella prima parte dell'anno?. Dall'analisi condotta da CRIF risulta anche che l'importo medio richiesto ad agosto è stato pari a 126.167 Euro, toccando il punto più alto degli ultimi 7 mesi.
Analizzando la distribuzione in funzione dell'importo, nei primi 8 mesi del 2013 si conferma la preferenza verso le fasce più basse, con oltre il 75% delle domande di mutuo che presentano un valore inferiore ai 150.000 Euro, coerentemente con la diminuzione dei prezzi degli immobili registrata negli ultimi mesi. Per quanto riguarda la durata dei mutui richiesti, la classe compresa tra i 25 e i 30 anni continua ad essere la preferita dagli italiani (28,4% del totale, anche se in calo di 2 punti percentuali rispetto al corrispondente periodo 2012). Relativamente all'età dei richiedenti, infine, la fascia tra i 35 e i 44 anni è la prevalente, con una quota del 34,1%, seguita da quella tra i 25 e i 34 anni (29,1%).
''Negli ultimi anni le famiglie si sono maggiormente orientate verso soluzioni in affitto e hanno posticipato l'acquisto di immobili residenziali per non appesantire eccessivamente il bilancio familiare stante la difficile situazione economica. Inoltre, sempre più spesso hanno preferito utilizzare risorse proprie e i risparmi dell'intera cerchia familiare per finanziare l'acquisto, tanto che solo un terzo delle compravendite è stata sostenuta dall'accensione di un mutuo. Per queste ragioni risulta particolarmente sorprendente la dinamica registrata negli ultimi 2 mesi anche se è ancora troppo presto per dire se si tratti di una vera e propria inversione di tendenza''.

Lascia un commento alla News