Ciao, ora sei in surroghe mutui casa

X

Accedi all'area riservata di ScelgoMutuo.it

E-mail
Password

Se hai dimenticato la password clicca qui

Se non sei ancora registrato clicca qui

X

Recupero della password di ScelgoMutuo.it

E-mail

Se non sei ancora registrato clicca qui

X

Registrati all'area riservata di ScelgoMutuo.it

La registrazione è gratuita e puoi cancellarti in qualsiasi momento

E-mail
Password
Conferma Password

Letta l’informativa sulla privacy (DLGS 196/2013)

Affinchè i miei dati vengano trattati ai sensi
del paragrafo 3 dell‘informativa stessa

Registrandoti potrai:

Se sei già registrato effettua il login

X

X

X

Grazie

Commento inserito e in attesa di approvazione

X

Domande e Risposte

Gentile utente, ti ringraziamo per aver cliccato sul link, la sezione è in fase di test e sarà online nel più breve tempo possibile, ti invitiamo a tornare a trovarci presto e di continuare con la navigazione per scoprire gli altri servizi messi a disposizione gratuitamente da ScelgoMutuo.it

X

Grazie

Commento inserito e in attesa di approvazione

Boom di erogazioni per i mutui trainati dalle surroghe

10/06/2015

immagine news

Nel corso del primo trimestre del 2015 il mercato del credito alle famiglie ha mostrato importanti cambiamenti, riguardanti la distensione delle condizioni di offerta e domanda, i quali hanno portato a una notevole crescita di nuove erogazioni, sia nel comparto del credito al consumo sia in quello dei prestiti per l'acquisto di abitazioni.
In particolare, i mutui per l'acquisto di abitazioni nel 2014 segnano +6.6%, mentre la componente degli altri mutui registra un aumento del +44.5%.
I pilastri principali di questa crescita si trovano nel livello troppo basso delle compravendite, una maggior fiducia delle famiglie, la diminuzione dei tassi d'interesse e l'ulteriore riduzione dei prezzi delle abitazioni che tra il 2011 e il 2014 sono scesi del 12%.
Per il futuro gli analisti si ritengono ottimisti, secondo i quali "il consolidamento delle tendenze della prima parte del 2015, rafforzato dal graduale miglioramento macroeconomico, favorirà una ripresa della crescita delle consistenze di credito alle famiglie a partire dalla seconda parte dell'anno".

Lascia un commento alla News